Featured Posts

Passeggiare tra le lucciole

August 1, 2018

 

L’amore per gli animali coincide con l’amore per il mondo. Anche per i più piccoli animali, anche i più rari a vedersi e che dobbiamo proprio voler vedere . Le lucciole sono fra questi piccoli esseri che dentro di sé hanno una grande mistero perché  esse sono veri e propri alchimisti. I ricercatori hanno studiato per secoli cercando di scoprire i segreti della trasmutazione delle sostanze e dei metalli. Le lucciole detengono questo segreto dentro di loro. Questi insetti coleotteri non possono trasformare il ferro in oro ma  possono generare la luce. Le lucciole assimilano ossigeno e, all’interno di apposite cellule, lo uniscono ad una sostanza chiamata luciferina, ciò genera una reazione chimica in grado di produrre luce quasi senza calore.

 

La luce prodotta dalle lucciole è forse la più efficiente che esista. Una lampada ad incandescenza, ad esempio, converte in luce circa il 10 per cento dell’energia, il restante 90 per cento viene disperso sotto forma di calore. Una lucciola è invece in grado di impiegare quasi il 100 per cento dell’energia generata dalla reazione chimica per produrre luce.

 

Il caratteristico bagliore delle lucciole, fenomeno definito bioluminescenza, è finalizzato all’accoppiamento, la luce serve appunto a maschi e femmine per vedersi. La femmina può emettere luce per oltre due ore, mentre il maschio solo per brevi istanti.

I due sessi sono fisicamente simili ma solo il maschio vola, sebbene le ali siano presenti anche nella femmina, che invece preferisce attendere il compagno sugli steli delle piante, rispondendo ai richiami luminosi. Gli adulti si nutrono poco o per nulla poiché il loro unico scopo di vita è riprodursi.

Come tutte le cose affascinanti questi piccoli animali sono esseri delicati simili a minuscole stelle cadenti, che stanno gradualmente scomparendo a causa dei pesticidi e dell’impatto antropico.

 

L’uomo ha inventato la lampadina a incandescenza emulando come sempre accade la natura. Verso la fine dell’Ottocento, Sir Joseph Wilson Swan ne ha brevettato il progetto. Le lucciole, invece, emettono luce da sempre, senza alcuna fatica, illuminando i boschi, le campagne e i nostri cuori nelle notti estive, lasciandoci a bocca aperta. Ma a poco a poco lo stesso uomo intelligente ed ingegnoso le sta estinguendo, con inquinamento e cementificazione.  Hanno  necessità di ambienti completamente bui per sopravvivere perché i lampioni e l'inquinamento luminoso in generale ostacolano o addirittura impediscono l’incontro tra i due sessi.

 

Le nostre passeggiate notturne alla ricerca delle lucciole nei bei sentieri del Monferrato Patrimonio Unesco sono la prova che noi non le abbiamo dimenticate e ogni passo in mezzo a loro è momento di benessere, di ricordi di bambino, quando ogni sera erano il nostro gioco e di rispetto per loro, passando tra di essere silenziosamente e con occhi spalancati di meraviglia.

Please reload

Urban walking e IOT: un nuovo connubio.

July 10, 2018

1/4
Please reload

Recent Posts

September 21, 2018

September 14, 2018

August 28, 2018

August 13, 2018

August 9, 2018

Please reload

Search By Tags